Il caso della tecnologia per la cattura e lo stoccaggio dell’anidride carbonica

Scienza e Tecnologia

La tecnologia della cattura e stoccaggio dell’anidride carbonica (Carbon Capture and Storage, o CCS) rappresenterà un fattore chiave nella gestione dei rischi legati ai cambiamenti climatici. Per questo motivo la ExxonMobil sta lavorando allo sviluppo di nuove tecnologie per la cattura dell’anidride carbonica (CO2).

Ma la ExxonMobil non è la sola a pensare che la tecnologia CCS sia essenziale, la pensano così anche autorevoli scienziati e policy makers. Scorri per leggere perché, quando si tratta di rischi climatici, pensiamo che la tecnologia per la cattura dell’anidride carbonica sia così importante.

La tecnologia CCS ci porta a Parigi

Adottato da 195 paesi alla Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici del 2015, l’Accordo di Parigi intende limitare l’aumento medio della temperatura mondiale al di sotto di 2°C rispetto ai livelli preindustriali. Secondo l’analisi dell’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) che ha segnalato gli obiettivi delineati nell’Accordo di Parigi, raggiungere tali traguardi richiederà un portafoglio(1) di soluzioni che includono la tecnologia CCS(2).

Ingegneria scalabile

La CCS è una delle poche tecnologie frutto dell’ingegno umano che presenta il potenziale di stabilizzare(3) le emissioni globali. Il Dott. Julio Friedmann(4) prevede che, una volta completato il suo sviluppo, la tecnologia CCS potrebbe catturare fino al 20%(5) delle emissioni globali di anidride carbonica. Una parte di queste emissioni potrebbe essere stoccata nel sottosuolo in modo sicuro. Un’altra parte potrebbe anche essere trasformata in prodotti commerciali.

Più della neutralità carbonica

Come il Dott. Friedmann, anche la Dott.ssa Jennifer Wilcox sostiene l’approccio basato su un portafoglio di soluzioni. Afferma che tecnologie ad efficienza energetica come le lampade LED potrebbero aiutare ad evitare il rilascio di nuove emissioni di anidride carbonica.

Parallelamente, approcci scaled-up come la bioenergia con cattura di anidride carbonica e la cattura diretta dall’aria – ciascuna abbinata allo stoccaggio permanente – potrebbero ottenere emissioni negative rimuovendo la COdall’atmosfera(6). Le emissioni negative rappresentano uno scenario in cui molecole preesistenti di COvengono estratte dall’atmosfera. Si tratta di un passo avanti rispetto alla neutralità carbonica, che rappresenta un’aggiunta netta di zero emissioni agli attuali livelli di CO2.

Non è una ricetta magica

In effetti, anche se la tecnologia CCS non è una soluzione miracolosa, la Dott.ssa Sally Benson(7), che sovrintende la ricerca innovativa sulle tecniche di cattura e stoccaggio, evidenzia che per soddisfare gli obiettivi climatici mondiali è necessario un approccio omnicomprensivo che includa le rinnovabili e la tecnologia CCS.

Il momento è ora

Alcuni paesi, inclusi gli USA, il Giappone e la Norvegia, stanno già sviluppando o utilizzando impianti di CCS su vasta scala. Resta ancora molto da fare ma – come evidenziato (8) dall’Agenzia Internazionale dell’Energia, una delle organizzazioni di politica energetica leader al mondo – gli obiettivi climatici non potranno essere raggiunti senza la tecnologia CCS.

La diffusione è necessaria

La ExxonMobil possiede partecipazioni in più di un quinto della capacità di cattura dell’anidride carbonica a livello mondiale e stiamo cercando attivamente di espanderla.

Abbiamo già stretto una collaborazione con FuelCell Energy Inc. per lo sviluppo di tecnologie per la cattura della COutilizzando celle a combustibile a carbonati, con Global Thermostat per sviluppare un sistema che aspira la COdirettamente dall’aria e con altri partner per creare Sleipner in Norvegia, l’impianto pionieristico di CCS che dal 1996 ha catturato e accumulato 20 milioni di tonnellate di CO2.

Nel nostro video puoi scoprire di più su come funziona la tecnologia per la cattura e lo stoccaggio dell’anidride carbonica.

 

Fonti e ulteriori letture:

  1. The Intergovernmental Panel on Climate Change
  2. Global CCS Institute
  3. Issues in Science and Technology
  4. Breakthrough Dialogues
  5. Third Way
  6. Dr Jennifer Wilson’s TED talk
  7. CNN
  8. Global CCS Institute
Tags:   accordo di ParigiAgenzia Internazionale dell'EnergiaBrad Pagecattura e stoccaggio di anidride carbonicaCCSCommissione EuropeaConferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti ClimaticiDott. Fatih BirolDott. Julio FriedmannDott.ssa Jennifer WilcoxDott.ssa Sally BensonIntergovernmental Panel on Climate ChangeIPCCneutralità carbonicariduzione delle emissioniUE
Potrebbe piacerti anche

Esplora di più