Donne in prima linea per far fronte alla “doppia sfida”

Prospettive

Affrontare la doppia sfida di fornire l’energia di cui le persone hanno bisogno gestendo al tempo stesso gli impatti ambientali e i rischi dei cambiamenti climatici richiede tutto il nostro ingegno.

Significa applicare le nostre conoscenze e competenze in campo scientifico, ingegneristico e tecnologico, insieme a una grande determinazione. Alla ExxonMobil crediamo che significhi anche mettere a frutto i migliori talenti e capacità del nostro personale, in ogni campo, per poter contare su un altro alleato: il potere della diversità.

Abbiamo chiesto a quattro donne che occupano posizioni di leadership all’interno del Gruppo di condividere le proprie opinioni su questa doppia sfida e offrire consigli ad altre donne che desiderano impegnarsi in prima linea.

La ExxonMobil è impegnata nel sostenere le donne che vi lavorano e ad assicurare un ambiente di lavoro meritocratico in cui i dipendenti, uomini e donne, abbiano le stesse opportunità di arrivare fino a dove può condurli il loro talento. Il nostro Women’s Interest Network (comunemente detto ‘WIN’) offre opportunità di mentoring e di supporto alle donne all’interno dell’azienda, ma alla ExxonMobil sono attive anche politiche di sostegno. Intervenendo al Women’s Forum Global Meeting del 2019, Paul Greenwood, project executive delle Risorse Umane di ExxonMobil, ha illustrato alcune di queste politiche:

 

Tags:   donne in prima lineadonne leaderDoppia sfidapotere della diversità
Potrebbe piacerti anche

Scopri di più