Creazione di nuovi impianti e nuovi posti di lavoro ad Anversa

Attualità

Il 2019 è stato un anno molto impegnativo per la ExxonMobil nel porto di Anversa, in Belgio. Il completamento della costruzione della nuova unità di Delayed Coker (DCU) nella raffineria rappresenta un investimento di oltre 1 miliardo di euro e amplia la capacità della struttura per la produzione di carburanti a ridotte emissioni.

La DCU converte i prodotti petroliferi pesanti in prodotti quali diesel a basso tenore di zolfo e gasolio per uso marittimo. Si tratta di un investimento importante per l’azienda e per l’intera area, che conferma il nostro impegno verso un futuro energetico a più basse emissioni, creando anche 70 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato e rafforzando la forte posizione competitiva del porto di Anversa in Europa.

Possiamo dire che la ExxonMobil è saldamente ancorata al porto di Anversa, città nella quale operiamo dal 1891. Oltre che nella costruzione di questa nuova unità, negli ultimi 15 anni l’azienda ha investito nell’area 2,6 miliardi di euro, in progetti per la messa in esercizio di un impianto di desolforazione nel 2008 e di un’unità di cogenerazione nel 2010.

Sono circa 1.000 i dipendenti che lavorano ogni giorno presso la raffineria e gli impianti chimici della ExxonMobil, oltre a numerosi appaltatori e altro personale che supporta le nostre operazioni in maniera indiretta. Durante la realizzazione della DCU, hanno lavorato sul posto, in media, circa 1.600 ulteriori operatori e quasi 3.000 nei periodi di maggiore attività. Questo filmato mostra l’evoluzione dell’intero progetto di costruzione in meno di 60 secondi:

La nostra presenza ad Anversa alimenta opportunità per le aziende locali. La ExxonMobil spende circa 1,3 miliardi di euro all’anno in beni e servizi, creando occupazione e sostenendo l’economia locale. Inoltre, siamo al fianco di organizzazioni quali Natuurpunt, che supporta la gestione e la conservazione della natura di quest’area. Questo breve filmato offre alcuni punti di vista locali sulla relazione tra la ExxonMobil e la comunità:

Durante l’inaugurazione della DCU nell’aprile 2019, sono stati frequenti i riferimenti al rapporto tra la ExxonMobil, la città e i suoi abitanti. Kris Peeters, l’allora Primo Ministro del Belgio e attuale membro del Parlamento europeo, ha parlato dell’importanza della struttura per l’intera area:

“L’investimento della ExxonMobil è importante per l’occupazione e per la posizione competitiva del porto di Anversa. Ne derivano 70 nuovi posti di lavoro e il porto di Anversa mantiene il ruolo di motore dell’economia belga”.

Siamo molto orgogliosi del rapporto che abbiamo instaurato con la comunità locale nel corso degli anni e per il futuro.

Tags:   AnversacomunitàDCUinvestimentoKris Peetersporto di Anversaposti di lavorounità di delayed coker
Potrebbe piacerti anche

Scopri di più