Cos’è che richiede 7 settimane di tempo e include 3.200 attività?

Attualità

Il 2020 è stato un anno tumultuoso e imprevedibile, ma alcune cose non cambiano mai. Alla ExxonMobil la “stella polare” costante è il nostro impegno per la sicurezza delle persone, deglle strutture e delle comunità. Ogni dieci anni, il nostro impianto di lavorazione del gas naturale a Grossenkneten, in Bassa Sassonia (Germania), viene fermato per interventi di manutenzione, che includono controlli di sicurezza e miglioramenti dell’efficienza. L’ultimo di questi interventi è stato eseguito nel 2020.

Da quasi 50 anni lo stabilimento ExxonMobil di Grossenkneten fornisce gas naturale a migliaia di abitazioni private e aziende in Germania e, con il gas naturale destinato a svolgere un ruolo importante nella transizione energetica tedesca – nota come “Energiewende” – continuare ad assicurare in questo stabilimento operazioni sicure e ad alta efficienza è più importante che mai. Da agosto a ottobre 2020 abbiamo controllato l’intero impianto, ed eseguito 3.200 interventi di manutenzione per garantire che tutto funzionasse correttamente. L’arresto della produzione ha generato una spesa di 30 milioni di euro nell’economia locale e regionale e ha coinvolto 600 appaltatori nel corso delle varie fasi del processo.

Inoltre, è stata l’occasione per rendere lo stabilimento più efficiente dal punto di vista energetico. Grazie a una serie di misure adottate tra il 2012 e il 2019 lo stabilimento aveva già ridotto di circa il 27% il proprio consumo energetico per metro cubo di gas lavorato. Durante la fermata del 2020 è stato installato con successo un nuovo scambiatore di calore gas/gas che ha consentito al team di Grossenkneten di migliorare ulteriormente l’efficienza energetica dell’impianto. Tale obiettivo è parte dell’impegno globale della ExxonMobil di migliorare l’efficienza energetica nelle proprie operazioni.

Ogni attività eseguita durante la fermata viene documentata meticolosamente e registrata, ma nel 2020 il processo è stato ancora più complesso. La pandemia ha comportato nuove sfide per la sicurezza. Non era possibile rimandare la manutenzione al 2021, pertanto sono state adottate rigorose misure precauzionali in materia di salute e sicurezza, tra cui turni scaglionati per evitare l’assembramento dei lavoratori, oltre al distanziamento sociale e a severe procedure di pulizia.

Nonostante le sfide, l’arresto e il successivo riavvio della produzione nello stabilimento ExxonMobil di Grossenkneten sono stati completati con successo. Questo breve filmato vi offre una panoramica dell’impianto e dei lavori eseguiti:

Tags:   efficienza energeticaenergiewendeFermata dello stabilimento di Grossenkneten nel 2020gas naturaleGermaniamanutenzionesicurezza
Potrebbe piacerti anche

Scopri di più